Ripensare l’Europa

Il 9 maggio 2018 al Teatro “Da Ponte” di Vittorio Veneto sarà commemorata la festa dell’Europa, una iniziativa giunta al quarto anno, rivolta agli istituti superiori dei comuni di Conegliano, Pieve di Soligo, Valdobbiadene e Vittorio Veneto, promossa dall’IPA di Pieve di Soligo.
L’iniziativa, iniziata nel 2015 aveva come punto di riferimento il sogno europeo.
La proposta intende favorire un dibattito in cui gli studenti siano protagonisti nel delineare il futuro dell’Europa.

Programmazione della giornata 

Ore 8.00 – 8.30 Arrivo delle scolaresche e invitati
Ore 8.30- 9.00 Saluti delle autorità

Ore 9.00  Ogni Istituto delega uno studente, che illustra la sintesi del dibattito sviluppatosi nel proprio istituto, mettendo in luce  le proposte emerse.

Liceo Flaminio: Barel Ester
Liceo Marconi: Badea Catalina
Liceo Munari: Arianna Luison
Isis Casagrande: Vera Zanchetta
Itis “Da Collo”: Emma Dal Mas
Alberghiero Beltrame: Sara Breda

ore 10.00 – 10.40 il gioco sulla storia dell’Europa, condotto dal prof. Matteo Collodel

Intervallo di 20′

ore 11 Tavola Rotonda : L’Europa che vogliamo…

Stefano Soldan, Presidente di IPA
Marco Dus, membro del Comitato delle Regioni
Stefano Busolin, Presidente di Ascotrade
Mario Pozza,  Presidente UnionCamere del Veneto
Simone  Brusadin, rappresentante dell’Unione Europea

ore 12.30  I Vincitori dei quattro bandi, che vanno a Bruxelles, presentano il lavoro premiato.

In serata, alle ore 20.30 Concerto dell’Orchestra per l’Europa 2018.

 

PROGRAMMA DEL CONCERTO

Concerto dell’Orchestra Europa 2018*
Vittorio Veneto,Teatro “Da Ponte”

mercoledì 9 maggio ore 20.30

In occasione della Festa dell’Europa 2018, l’Intesa Programmatica d’Area “Terre Alte della Marca Trevigiana (IPA), Liceo Musicale “Marconi” di Conegliano e l’Associazione “Aliestese” di Vittorio Veneto organizzano il Concerto dell’ Orchestra per la Festa dell’Europa 2018.

 

parte prima

  1. Joachim Johow – La Folia
  2. Carl Reineke – Adagio dal Concerto per arpa e orchestra
  3. Georg Friedrich Händel – Aria “Ombra mai fu” da Serse
  4. Georg Philipp Telemann – Largo dal Concerto per viola e orchestra
  5. Giovanni Bottesini – Reverie per contrabbasso e archi .

Direttore: prof. Giovanni La Marca.

parte seconda

– G. F. Malipiero (182-1973): Pause del silenzio (estratto)
– A. Vivaldi (1678-1741), dal Gloria RV 589: Gloria in excelsis Deo.
– J. S. Bach (1675-1750), dalla cantata 147: Jesus bleibet meine Freude
– J. S. Bach (1675-1750), dalla Passione Secondo San Matteo: O Haupt voll blut und Wunden
G. F. Handel (1685-1759), dal Messiah: Halleluja
– B. Bartok (1881-1945), Danze Rumene
– E. Satie (1866-1925): Gymnopedie, orch. C. Debussy
– G. Bizet (1838-1875), dalla Carmen Suite n° 1: Prelude,Aragoinaise, Les Toreadores
– G. Verdi (1813-1901), dal Nabucco: Coro di schiavi ebrei
– L. v. Beethoven (1770-1827), dalla Sinfonia n° 9: An die Freud

Direttore: prof. Stefano Pagotto.

 

L’orchestra accompagnerà e affiancherà un coro formato da circa 70 coristi della Corale Femminile Vittoriese, diretta da Patrizia Tomasi, e Insieme Vocale di Conegliano, diretto da Laura Fabbro, con l’inserimento anche di altri coristi del territorio, che eseguiranno brani molto importanti della storia della musica europea e, soprattutto, l’Inno Europeo originale, tratto dalla nona sinfonia di Beethoven.

 

INGRESSO LIBERO

 

*E’ Composta da circa 50 elementi provenienti in gran parte dal territorio di Conegliano e Vittorio Veneto. L’orchestra si fonda su un nucleo di strumentisti che fanno parte dell’Orchestra Aliestese di Vittorio Veneto e a questi si sono aggiunti alcuni studenti musicisti delle scuole superiori Liceo Flaminio di Vittorio Veneto, Liceo Marconi di Conegliano e ISISS Casagrande di Pieve di Soligo. Alcuni altri suoi elementi sono docenti di strumento o di altra disciplina nelle stesse scuole.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *