Ripensare l’Europa

Il 9 maggio 2017 al Teatro “Da Ponte” di Vittorio Veneto sarà commemorata la festa dell’Europa, una iniziativa giunta al terzo anno, rivolta agli istituti superiori dei comuni di Conegliano, Pieve di Soligo, Valdobbiadene e Vittorio Veneto, promossa dall’IPA di Pieve di Soligo.
L’iniziativa, iniziata nel 2015 aveva come punto di riferimento il sogno europeo.
Il presente e le vicende storiche, a partire dalla ricorrenza del 60º anniversario del Trattato di Roma, invita a “RIPENSARE L’EUROPA”, approfondendo documenti e vicende, che ormai fanno parte del bagaglio culturale della nostra realtà.
In questo contesto è stata avviata una fattiva collaborazione con il Comitato delle Regioni dell’Unione Europea e con una società spin off dell’università Sant’Anna di Pisa.

La programmazione della giornata si snoderà attraverso tre momenti:

  1. 1. il recital musicale “Europa: che Passione! Storia di un amore tormentato”, opera originale di Daniela Martinelli e Francesco Pigozzo, realizzata dal vivo da Paolo Barillari e Davide Magnabosco. Il recital racconta la storia dell’integrazione europea in 12 tappe musicali, figurative e video-testuali, che coinvolgono emotivamente il pubblico, mettendolo dalla parte dell’idea di unità europea e superando di slancio la visione negativa dell’Europa spesso offerta dai media e ormai diffusa tra i cittadini.
  2. Il dibattito sul futuro dell’Europa approfondirà i seguenti temi: a) l’identità europea ed emigrazioni; b) le opportunità dell’Europa per studenti; c) le competenze di cittadinanza europea; d) lingua e confini; e) economia e moneta in Europa. Durante il dibattito gli studenti e docenti partecipanti si confronteranno, con i relatori, tenendo conto di quanto sarà emerso: a) dal questionario compilato accessibile al seguente link:  https://goo.gl/forms/IFFc5kPjOU8IUGYv1 ; b) dalla partecipazione a cinque bandi di concorso riservati al singolo studente o a gruppi di studenti.
  3. La premiazione ai seguenti bandi di concorso: video, composizione musicale, composizione poetica, fumetto e il gioco sull’Europa. Gli elaborati saranno liberamente ispirati ai seguenti documenti, reperibili sul sito www.festadelleuropa.it:
  • In varietate concordia (motto dell’Europa);
  • E pluribus unum (motto degli Stati Uniti d’America);
  • Simul ante retroque prospiciens/prospicientes (Petrarca, Rerum memorandarum libri: I, 19); 4) Valla (p. 78).
    Sono testi classici, estrapolati dal saggio “il presente non basta”, del prof. Ivano Dionigi;
  • i trattati di Roma firmati il 25 marzo 1957
  • Pacis Nuntius, lettera apostolica di Papa Paolo VI con la quale venne proclamato patrono principale dell’intera Europa;
  • intervento dell’ on. le Aldo Moro sull’Europa.

Pietro Panzarino

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *